giovedì 6 giugno 2013

I CANEDERLI ... QUANTI MODI DI FARE E RIFARE ... MA ROMPIAMO LE SCATOLE???

Titolo incompreso???
Presto il suo perchè!!
Eccoci qua come tutti i 6 del mese con il nostro appuntamento di Quanti modi di fare e rifare.
Questo mese una ricetta salata offerta da Antonella del blog Sapori in concerto.
Io come al solito l'ho modificata e qui sta la spiegazione del titolo.
Ovvero la mia ricetta di oggi non solo partecipa all'appuntamento mensile ma fa parte anche della mia rubrica "Rompiamo le scatole" dato che gli ingredienti sono tutti in scatola che troviamo sui nostri scaffali.
Bando alle ciance e via con la ricetta.
Antonella ha usato gli spinaci ma siccome non sono amati in casa mia ecco la mia versione con carciofi, olive e capperi con pomodoro e grana.



Ingredienti:

120 g di pane 
1 scatola di carciofini al naturale
30 olive verdi in salamoia
1 bella manciata di capperi sott'aceto
una scatola di pomodoro a cubetti
1 cipollotto
basilico
olio d'oliva dante
sale
1 uovo
grana padano
pepe
1 cucchiaio di farina
75 ml di latte

Per prima cosa tagliamo il pane a piccoli pezzetti e lo mettiamo per almeno 20 minuti in una ciotola con il latte.
Poi scoliamo i carciofini e li mettiamo nel mixer con le olive e i capperi ben sciacquati.

Frulliamo bene fino ad avere una pappa.


Dopo di che prendiamo il pane, lo strizziamo bene e iniziamo a lavorarlo con le mani insieme all'uovo, un pò di sale la farina e la pappa di carciofi.
La consistenza deve essere appiccicosa ma non troppo.
Creare delle palline e farle cuocere in acqua salata almeno 5 minuti, poi scolarle.
Nel frattempo in una pentola soffriggere il cipollotto tagliato a fette nell'olio, poi unire la polpa di pomodoro e infine il basilico, il sale e il pepe.
La cottura del pomodoro deve essere veloce ovvero appena pronti i canederli staccate il pomodoro.
Mettete i canederli in teglia, copriteli con il pomodoro e grattuggiate il grana sopra.


Mettere in forno a 150° per circa 20 minuti.
Servire caldi.

Ecco una nuova ricetta per la mia rubrica.


Vi aspettiamo il prossimo mese con un nuovo appuntamento.
Questa volta saremo ospiti di sole luna del blog Stegnat de polenta



48 commenti:

  1. Buongiorno Elena!
    Che bello anche oggi ci siam ritrovati
    e di golosi canederli verdi ci siam abbuffati!
    Trovar la verdura tra la pioggia battente
    non è stata impresa da niente..
    Ma per noi Cuochini è cosa normale
    non ci spaventa nemmeno il temporale!
    Ed eccoci qui dalla cara Antonella, tutti arrivati e alla sua tavola ci siam sistemati!
    Ci rivediam il mese prossimo prima di partire per qualche Atollo a rifar con basilico la galantina di pollo
    Baci la Cuochina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è sempre un piacere partecipare

      Elimina
  2. Ho appena letto da Arbanella i suoi canederli.. è una bella lotta.. sono buonissimi tutti e due! complimenti! <3<3<3

    RispondiElimina
  3. Mi piace la tua versione olive e carciofi....la proverò sicuramente!!!
    Ciao Donatella

    RispondiElimina
  4. Uahu... ma son deliziosi anche questi!! Mamma mia ... mi sto facendo una scorpacciata. Peccato solo virtualmente! Bacione!

    RispondiElimina
  5. belli e filanti...ottimo piattino invitantissimo!
    bacione

    RispondiElimina
  6. Buoniiiii...mi piace molto....salvo la ricetta!!!
    ciao ...e buona giornata!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi fammi sapere se ti è piaciuta

      Elimina
  7. Bellissima versione e gratinati sono ottimi ciao Luisa

    RispondiElimina
  8. Wow, i canederli sono sempre buonissimi.. la tua variante mi aggrada molto.
    Fantasiosa e brava come sempre Elena!!
    Ti abbraccio

    RispondiElimina
  9. Bellissimi carciofi e pomodoro particolari da provare assolutamente!!! Bravissima :-)))
    Ciao ciao

    RispondiElimina
  10. ottimi con i carciofi!! particolare anche questa versione! ciaooo

    RispondiElimina
  11. ciao Elena, con i carciofi, che adoro, non li avevo mai sentiti, li proverò sicuramente, ciao carissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. poi fammi sapere se ti sono piaciuti

      Elimina
  12. Che originale la tua versione cara Elena, complimenti!! C'infilerei subito la forchetta in quella terrina :-)
    Grazie, ciao e buona serata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie mille Ornella un onore per me partecipare

      Elimina
  13. Ciao! Nuova follower :) Se ti va seguimi anche tu e partecipa al mio primo contest http://dolcifantasiedimila.blogspot.it/2013/06/il-mio-primo-mini-contest.html! ^_^

    RispondiElimina
  14. Questi vanno benissimo per me che non amo troppo gli spinaci! Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti Andrea solito problema mio

      Elimina
  15. Versione golosa, ciao e alla prossima!

    RispondiElimina
  16. Ma che bella versione Elena, molto golosa! Bacioni a presto

    RispondiElimina
  17. Sfiziosissima la tua versione e poi con i carciofi!
    francesca

    RispondiElimina
  18. Molto deliziosi e gli ingredienti ... in scatola m'ispirano tanto!
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  19. originale e dal gusto decisamente particolare.Complimentianche da parte di Rino per aver condiviso la ricetta

    RispondiElimina
  20. Anche i carciofi....ad ogni ricetta ne scopro una nuova...complimenti per il tuo fiuto!!!
    Alla prossima.

    RispondiElimina
  21. Ma che meraviglia... gratinati!!
    E poi carciofi... olive... Buoni, buoni!
    Alla prossima :)

    RispondiElimina
  22. ma dai con i carciofi???? ma che originale.... complimenti proprio da provare!!!!!

    RispondiElimina
  23. in ritardissimo ti faccio i complimenti per questa versione assolutamente mediterranea dei knoedel Davvero da provare!
    buona serata e a rileggerci presto

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento