domenica 26 maggio 2013

ROSE SALATE

Ma qui si festeggia eccome, sono stata invitata a un compleanno e dobbiamo portare un piatto perchè siamo tantissimi.
Così ho pensato a qualcosa di carino, diciamo pratico e buonissimo anche se freddo.
MA COME DI CHI E' IL COMPLEANNO??????
E' del blog "la casa di Artù".
E' il suo secondo anno e siamo invitati tutti a festeggiare ma a solo una condizione ... Non presentatevi a mani vuote.
Allora ecco la mia ricetta.
Vi dico subito che non ho fatto tutto da me, anzi ho avuto un aiuto speciale ma non svelo tutto ora.
La ricetta l'ho presa da un grande chef ovvero Luca Montersino ma io come al solito zac modificata ahahahahahh.



Ingredienti per circa 18 rose 

(ma ne vengano anche di più perchè a me sono venute grandissime).

400 g di farina 00
160 g di latte intero
150 g di Jocca
16 g di lievito di birra
40 g di olio d'oliva dante 
8 g di zucchero
6 g di sale

160 g di pomodoro passata (ma meglio il concentrato)
16 g di origano
capperi
acciughe sott'olio


Iniziamo con l'impasto.
Sciogliere il lievito nel latte tiepido e lo zucchero.
Impastare la farina con il latte in una ciotola, poi unire l'olio, il sale e infine lo Jocca un pò scolato dal liquido di conservazione.
Appena ricavato un impasto omogeneo, fate riposare coperto da uno straccio umido per almeno 20 minuti.
Prendere l'impasto e dividetelo in 2.
Stendetelo con il mattarello e cercate di formare un rettangolo.
Fate perfettamente come il mio aiutante mi raccomando!!!! 


 In una ciotola mescolate il concentrato di pomodoro con l'origano e un pò di olio e sale.
Io ho utilizzato la passata ma nella cottura si è asciugato quindi meglio se utilizzate il concentrato.
Stendete il pomodoro sul primo rettangolo.


Sul secondo rettangolo mettete anche i capperi e le acciughe e poi arrotolatelo.


Prendete questi cilindri e metteteli almeno 30 minuti in frigo comunque fino a che non si sarà indurito.
Appena induriti tirateli fuori e tagliateli a cilindri mettendoli su carta da forno.


Preriscaldate il forno a 50° poi spengnete e mettete le teglie dentro a far lievitare.


A questo punto scaldate il forno a 230° e appena a temperatura infornate le rose per circa 10 minuti.


Servite tiepide ma ottima anche fredde.

Partecipo al contest di le cuoche per gioco 

 

E con le mie rose faccio tantissimi auguri a LA CASA DI ARTU'


E partecipo al contest di deliziandovi




32 commenti:

  1. Guarda Elena queste rose mi piacciono un sacco!! proverò a rifarle ma non so se sarò bravissima come il tuo splendido e simpatico aiutante! un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Marina sai per essere brava come lui ci vuole anni e anni di sapere ahahaahahhaah grazie mille !!

      Elimina
  2. Sono troppo buone, però senza un aiutante come il tuo é un po' difficile che risultino bene...baci, Rosalba :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si Rosalba hai ragione è la mano che fa tutto ahahahahhah

      Elimina
  3. devo dire che questa idea delle rose salate è molto ma molto interessante , brava disogna sapere anche ispirarsi avere un buon occhio per le cose buone

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto Carmine e grazie mille per i complimenti

      Elimina
  4. Sono davvero appetitose... e poi se hai un aiutante così in cucina non può che uscire una delizia <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. hai perfettamente ragione Annalisa

      Elimina
  5. Buonissime queste rose pizzaiole ;) e poi grazie all'aiutante sono spettacolari! un bacione

    RispondiElimina
  6. Grazie mille elena per aver offerto la tua ricetta e grazie per il grandissimo aiuto del mitico chef che ha steso la pasta!!! amooooore!!!

    ps. dovresti però inserire tu la ricetta attraverso il tasto "add your link" azzurro che vedi in fondo al post. purtroppo non posso farlo io!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. scusami non avevo letto bene fatto subito

      Elimina
    2. Grazie mille cara Elena...e ringrazia il tuo super aiutante eh???

      condivido subito sui social

      Elimina
  7. Uahu che bel mazzo di rose per il compliblog di Michela!!! Deliziose

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sai il mio piccolo gli insegno a essere un gentiluomo .. alle donne si regala sempre le rose ... di che tipo non è specificato ahahahahahh

      Elimina
  8. Complimenti!
    Ma che belle queste rose salate!!!!!
    Complimenti anche al tuo super aiutante chef!!!
    E' bellissimo!
    Buona domenica!

    RispondiElimina
  9. Sono curiosa di provare l'impasto con lo jocca! L'aspetto è semplicemente delizioso, immagino il sapore!
    Bacioni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. se devo essere sincera non lo senti tanto ma rende l'impasto morbidissimo

      Elimina
  10. Anche io voglio un aiutante così!! Chissà che buoneeee :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cristina ci vuole poco 9 mesi di gravidanza e altri 2 anni e mezzo perchè cresca ahahahahah

      Elimina
  11. Mi pare una bellissima idea: sono sicuramente buone, complimenti!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
  12. Fantastiche Elena, e bravissima le hai personalizzate!!!!!

    RispondiElimina
  13. bellissime le rose ma ancor piu` bello l'aiutante.
    francesca

    RispondiElimina
  14. Con un aiutante così le rose non potevano essere che splendide! Mi hai dato una buonissima idea per un picnic che abbiamo a metà giugno! Grazie!

    RispondiElimina
  15. Una volta disposti sulla carta forno ho provato a polverizzarli con dei fiocchi di sale di Cipro, ne esistono diversi e con tanti gusti diversi.. ognuno adatto alla propria rosa:)

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento