mercoledì 15 maggio 2013

CHISSHE ALLA MIA MANIERA

Tempo fa questa ricetta l'ho letta su un giornale ed era di Simone Rugiati che per di più frequentava il mio stesso istituto superiore e era già uno sciupafemmine a quei tempi.
Mi è piaciuta e tantissimo e me la sono modificata con quello che avevo in casa e per i miei gusti.
E' semplice da fare, sembra complessa ma non lo è ed è fantastica fredda per un piatto estivo.
Sembra complesso ma bisogna solo organizzarsi.



Ingredienti per 6 persone:

6 uova
6 patate piccole viola
100 g di funghi misti surgelati
200 g di asiago
1 bicchiere di panna
prezzemolo
aglio
olio
sale
pepe

Per prima cosa lessare le patate (se ne avete la possibilità fatele al vapore che vengono più saporite). Le patate saranno cotte quando inserendo uno stecchino al centro risulteranno morbide.
 

 Tagliatele per il senso della lunghezza a fette e mettetele in una teglia di silicone oppure una teglia normale ma ben unta.Salatele leggermente. La teglia è una misura di 28x24 cm.


In una padella fate rosolare 2 spicchi di aglio tagliati a metà e mettete i funghi che avrete scongelato precedentemente . (potete usare anche funghi freschi basteranno 8 champignon). Unite a fine cottura il prezzemolo tritato. Il fuoco deve essere abbastanza alto non devono cuocere tanto ma insaporirsi e togliere l'acqua rimasta della surgelazione.



 Appena pronti i funghi metteteli sopra le patate.


 Tagliate a fette l'asiago.


 Deve essere di alta circa 1 cm e riducetela a cubetti.


 Mettete l'asiago sopra i funghi e le patate.


Sbattete le uova con sale, pepe e panna.Io ho utilizzato il frullatore a immersione per fare prima.


Versate le uova nella teglia.


 Il composto deve espandersi in tutta la teglia e a questo punto mettete  a 180° fino a che il composto delle uova non si sarà rassodato. Per capire se è rassodato fate la prova dello stecchino al centro, se esce pulito allora è pronta.


 Si può servire sia calda che fredda, il mio consiglio è tiepida, una via di mezzo che lascia il formaggio sempre ben strutto ma non è troppo caldo al palato.


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Mani Amore e Fantasia
 




22 commenti:

  1. splendida davvero! Mi piace moltissimo ... anche l'idea di Rugiati nella tua scuola!!! Il mondo è proprio piccolo e poi lui trovo sia simpaticissimo e davvero appassionato
    brava ancora Elena, un bacion
    ps mi piace il passo passo con il quale hai presentato la ricetta :D

    RispondiElimina
  2. si io ho fatto l'istituto alberghiero a Montecatini ma io ho preso il rami di ricevimento. Era già bono a quei tempi ahahahahahhah

    RispondiElimina
  3. ma che simpatiche che siete ahahaha cmq questo piatto mi intriga molto...

    RispondiElimina
  4. non conoscevo questa preparazione complimenti a me piace molto, dai conoscevi rugiati? raccontaci un po

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non ero in classe con lui dato che sono più giovane ahahahahah però era conosciuto soprattutto dalle ragazze del pulman che arrivava da Empoli ahahahahh

      Elimina
  5. Questa ricetta mi ispira molto, credo proprio proverò, e Simone... mia figlia è innamorata, come anche sua cugina!!!
    Un sorriso
    Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahi ahi lascia in giro cuori innamorati ahahahahah

      Elimina
  6. Ma che buona!!! Non c'è un ingrediente che non mi piaccia..golosissma poi con sopra la cremina!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si fa una specie di frittata ma golosa

      Elimina
  7. Buonissima, ma da me non ci sono queste patate viola, o forse non le ho mai viste io...ciao :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io le ho trovate una volta al supermercato

      Elimina
  8. Non conoscevo questo piatto e lo trovo buonissimo. Complimenti.

    RispondiElimina
  9. Fantastica e molto molto appetitosa!!!! Bacioni

    RispondiElimina
  10. Ciao Elena, come state???
    E' bello tornare a farti visita: sempre meravigliose ricettine trovo da te!!
    Davvero hai frequentato lo stesso istituto di Simone??? Maddai.....!!!! A me da l'impressione che sia tuttora uno sciupafemmine (beh, da quello che appare vedendolo in tv, non lo conosco personalmente!!)
    Te l'ho già detto che questa ricetta è fantastica?
    Un abbraccio grande tesoro, e spero di sentirci più spesso.
    Bacione grande

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Sabrina tutto ok!!! grazie mille un bacione anche a te

      Elimina
  11. Un bel piatto saporito ..mi piace ! Da me non ci sono le patate viola, devo chiedere. Comunque ..alla fine... lo faccio con le patate classiche.
    baci ..buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nico non ti preoccupare la ricetta originale era con quelle classiche

      Elimina
  12. Wow, che gustoso questo pitto!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento