giovedì 18 aprile 2013

OMEK HOURIA DI CASA MIA

Questa ricetta l'ho assaggiata in Tunisia in una vacanza.
In un tipico locale vicino a Madhia incantevole e speciale luogo che ho amato di più di molte altre città di questo stato.
Io amo il piccante ma questa ti massacra veramente.
E' semplice e veloce ma l'ho modificata un pò perchè se no i miei commensali non avrebbero gradito il piccante.
La ricetta originale prevedeva l'utilizzo dell'Harissa.
L'Harissa è una salsa tipica soprattutto della Tunisia.
E' a base di peperoncino rosso fresco, aglio  e olio d'oliva.
Si presenta come un concentrato di pomodoro come densità ma quel rosso che vedete è peperoncino a mille gradi!!!!
Così innamorata della ricetta ma a difesa della mia bocca ho creato una specie di salsa sempre piccante ma molto molto meno dell'Harissa.
Ecco la mia ricetta.



Ingredienti:

2 carote
2 patate
1 uovo sodo
1 cucchiaio di olio
1 cucchiaio di prezzemolo tritato (io me ne sono dimenticata)
olive verdi

Al posto dell'harissa io ho fatto:
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
1 spicchio di aglio
1 peperoncino fresco 

Preparazione della mia Harissa:
Con la mezzaluna ho tritato finemente  quasi a pappa il peperoncino e l'aglio. Poi ho mescolato il tutto con il concentrato di pomodoro.

Lessare a vapore le carote e le patate.
Falle freddare e tagliarle a tocchetti.
Metterle in una ciotola con l'uovo sodo tagliato a fette, l'olio, il prezzemolo una generosa manciata di olive e infine mescolare il tutto con l'aggiunta della mia Harissa.
Piatto freddo gustosissimo pronto!!

Con questa ricetta partecipo con immenso piacere al contest di Squisito



34 commenti:

  1. Questo piatto è veramente particolare e ha catturato la mia curiosità: da provare! Ma per l'Harissa hai lasciato tutto crudo giusto? Cioè questa "pappa" non è stata cotta? grazie, a presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no la mia salsa è a crudo, invece l'harissa originale è cotto.

      Elimina
  2. Passa da me per ritirare 2 premi!! Un bacione!!!

    RispondiElimina
  3. Questa ricetta decisamente me la segno, che è buonissima, e un ottimo modo di preparare patate e carote! Ciao!

    RispondiElimina
  4. Hai proprio ragione .... il piccante è godurioso, ma se troppo non è apprezzato dal nostro palato. questa versione che hai realizzato mi sembra perfetta!

    in bocca al lupo per il contest!

    RispondiElimina
  5. Non conosco molto i piatti etnici, quindi per me questa tua proposta è una vera novità.
    Se è piccante, ma davvero tanto piccante, Tommy la adorerebbe... riesce a mandare giù piatti infuocati!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ma miseria ladra non mi poteva venir i mente per il tuo contest di questo autunno???

      Elimina
  6. Piccantino al punto giusto Elenù!! Mi piace, eccetto per la tua dimenticanza... il prezzemolo tritato ci stava veramente bene!!! Io non lo dimenticherò! Bacetto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no no non lo dimenticare, da quel senso fresco al piatto

      Elimina
  7. Wow, originale e particolare credo tu abbia fatto bene a limitare il piccante, bravissima e in bocca al lupo per il contest, baci.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si se no in casa mi morivano ahahahah

      Elimina
  8. Sembra molto gustosa e anche semplive da fare. Complimenti, penso proprio te la ruberò ;) eleonora
    http://eilbasilico.blogspot.it/

    RispondiElimina
  9. ciaooo, come va? sono passata a sbirciare un po' tra le tue ricette...e devo dirti la verità questa mi stuzzica l'appetito. La rubo e nei prossimi giorni provo a farla... poi ti faccio sapere... bacioniii

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come promesso... l'ho appena fatta
      D E L I Z I O S A
      questa è la mia versione partendo ovviamente dalla tua :)
      http://incucinaconmemole.blogspot.it/2013/04/280-omek-houria-la-mia-versione-ricette.html

      Elimina
    2. grazie mille per avermi menzionato e complimenti anche la tua è ottima!!!

      Elimina
  10. Ricetta inserita...grazie per la partecipazione!
    Ti aspetto con le tue prossime realizzazioni...più ricette inserite...più possibilità di vincere uno splendido soggiorno a Budapest!
    Un bacio cara!

    RispondiElimina
  11. sai elena anche su di me il piccante è un amore odio: se troppo lo detesto ma se ben misurato lo trovo (concedimelo) sexy perchè mi solletica il palato senza coprire i gusti, anzi si esaltano a vicenda!
    ecco e in questo inserisco la tua ricetta che trovo ben calibrata e ricca di armonia, mi piace un mondo!!!
    trascorri un magnifico fine settimana con quel tuo splendido sorriso e magnifico principino da sbaciucchiare!

    RispondiElimina
  12. Oramai sono lanciata nel piccante estremo...dovrò provarla! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. la Harissa la trovi benissimo in negozi etnici

      Elimina
  13. Ciao Elena non amo molto il piccante ma questa ricetta mi sembra curiosa magari la provo cercando di moderare il condimento :-) grazie buona domenica

    RispondiElimina
  14. è piccantissima ma effetivamnte è un insaporitore eccezzionale :-)

    RispondiElimina
  15. Non conoscevo questa ricetta, deve essere buonissima!!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento