giovedì 24 gennaio 2013

PANE, FARINA DI CECI E TANTO AMORE

Questa ricetta è di una nonna ma non la mia!!
Un signore che abita vicino a me mi ha prestato il quaderno di ricette della sua nonna ... parliamo di una donna nata nel 1901.
Mamma mia che donna fantastica che era, vedere le sue ricette datate anni 20 e 30 fino al 1990 anno della sua morte ti fa fare un tuffo nelle cucine del passato!!!
Aveva la mania (ringraziando il cielo) di mettere a ogni ricetta mese e anno.
L'ultima ricetta è datata giugno 1990 ... a luglio è andata a cucinare per nostro Signore.
Questa che vi propongo è un pò modernizzata dato che sono passati 70 anni ma gli ingredienti sono questi.
Quando la farina di ceci incominciava a essere vecchia (così mi hanno detto) lei iniziava ad utilizzarla per fare il pane in teglia per le merende dei nipotini.
Il nipote mi diceva che abitando a Viareggio la nonna faceva sempre questo pane per la merenda con magari qualche acciughetta oppure quello che c'era in casa.
Quando poi era vecchio e raffermo era ottimo per zuppe dato che aveva un sapore speciale.
Vi ricordo che questa ricetta l'ho modificata un pò con gli accorgimenti moderni ma signori che buono!!!
Io l'ho preparata con la macchina per il pane perchè ultimamente non so che ho ma non riesco a far lievitare nulla comunque vi lascio anche le spiegazioni per impastarla e cuocerla in maniera tradizionale!!




Ingredienti:
230 g di acqua
1 cucchiaio di olio
5 g di zucchero
7 g di  sale
200 g di farina 
200 g di farina Manitoba
200 g di farina di ceci
25 g di lievito di birra

Procedimento per la macchina del pane.
Mettere tutti gli ingredienti così descritti nel cestello e selezionare il programma "Normale".
Appena cotto sfornare e farlo raffreddare su una gratella.

Procedimento tradizionale.
Sciogliere il lievito nell'acqua.
Setacciare le farine e mescolatele bene.
Fate una fontanella e iniziate a impastare tutti gli ingredienti fino a formare una bella palla omogenea.
Mettetela sulla placca foderata da carta da forno e dategli una forma ovale.
Copritela con un canovaccio bagnato e fatela lievitare fino al suo raddoppiamento circa 2 ore.
Cuocerla a 160° per circa 20 minuti.

Con questa ricetta partecipo al contest di il molino chiavazza

e alla raccolta di bread and butter


36 commenti:

  1. Ohh deve essre proprio speciale!

    RispondiElimina
  2. Quanto sono buone le ricette della nonna!!! Ottimo il pane e tu ne hai fatto un'ottima presentazione. Buona giornata.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insomma sai con il freddo o saranno le mie mani non riesco a far lievitare nulla ma mi piaceva presentarla

      Elimina
  3. ma che meraviglia!!!!!spero tu abbia preso altre ricette da quel fantastico quaderno...

    RispondiElimina
  4. ecco qualìè il segreto della cucina :-)
    complimenti per questa ricetta

    RispondiElimina
  5. Io conservo gelosamente il quaderno di ricette di mia nonna, che cose preziose!!! :D
    Baciiiii

    RispondiElimina
  6. devo comprare subito la farina di ceci, perchè questo pane dev'essere proprio speciale! brava!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è buonissimo d'ora in avanti lo faccio spesso anche io

      Elimina
  7. di farina di ceci in casa ne ho in quantità industriale grazie per la splendida ricetta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. vai allora è il momento di consumarla

      Elimina
  8. L'avesse prestato a me quel magnifico quaderno avrei subito messo in moto il cervello per creare una impaginazione grafica e tirarne fuori un libro eccezionale (deformazione professionale... che vuoi fare! Unita alla passione per la cucina!). Ma lo sa quel tuo vicino ha un tesoro in casa???
    E infatti, guarda che ricetta strepitosa ti sei scopiazzata e hai adattato in maniera eccezionale! Spero tu ne abbia scopiazzate altre!! Bacione!
    p.s. Il tuo contest nuovo mi mette un po' in imbarazzo... non so bene ancora...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. dai dai hai 2 mesi vedi che qualcosa tiri fuori ... lo sa bene infatti me lo ha prestato solo per 2 giorni ... ho fatto nottate a copiare più che potevo!!!

      Elimina
    2. Ho due mesi di tempo per trovare un papà???

      Elimina
    3. mannaggia Elly basta che sia un uomo che sia papà che sia qua con te oppure nel tuo cuore perchè magari ora è in cielo!!! Un papà, un suocero un amico o un fratello che è papà!!

      Elimina
  9. che nonnina straordinaria e fortunata te ad avere tra le mani un ricettario così prezioso! Splendido il pane!!!!!

    RispondiElimina
  10. Ciao!
    Siamo mamma e figlia con la passione per la cucina e giusto da poco abbiamo aperto il nostro piccolo spazio online!
    Ti seguiamo volentieri, ci farebbe molto piacere se passassi a trovarci anche tu!
    Noi continuamo a seguirti , ci piacerebbe condividere con altre persone il nostro hobby!
    Un bacio ♥

    Polvere Di Cacao | Food Blog

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao passerò sicuramente a trovarvi

      Elimina
  11. Elena ti invidio da matti questo diario meraviglioso che hai la fortuna di poter consultare, leggere e amare. Hai in mano un vero tesoro...non so quante donne lo abbiano fatto anche perchè scrivere non era proprio per tutti...mia nonna era dell'11 ed era fra le poche! La ricetta è meravigliosa e me la salvo perchè è splendida! Grazie per condividerla :)

    ti abbraccio e ti auguro un w-e bellissimo e ricco di emozioni come questi fogli...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti è raro lei era anche contadina quindi era difficile trovarne!!

      Elimina
  12. Mamma mia che buono, mi piace moltissimo il tuo blog, sei molto ma molto brava, complimenti. Besitos desde España.

    http://redecoratelg.blogspot.com.es/

    RispondiElimina
  13. meravigliaaaaa!!!!! e che fortuna questo quaderno di ricette!!! Le ricette della nonna sono una grande risorsa! Grazie per aver partecipato alla mia raccolta!!!!

    RispondiElimina
  14. le tue idee sono sempre molto particolari mi hai incuriosito assolutamente da provare buon fine settiana

    RispondiElimina
  15. Ciao e complimenti per il tuo blog!
    Non me lo faccio di certo sfuggire ;)
    Sarei felice se tu venissi a farmi visita.. mi chiamo Anna e mi trovi qui:
    http://ildiariodellamiacucina.blogspot.it/
    e qui:
    http://letortedianna.blogspot.it/
    Spero di vederti presto tra i miei follower!
    Un abbraccio e continua così!!

    RispondiElimina
  16. Ma che bello poter "curiosare" in un ricettario così prezioso. Deve essere un vero scrigno! E da qui hai tirato fuori un pane con i fiocchi... veramente squisito.

    RispondiElimina
  17. che bella idea ... la farina di ceci! Sperimenterò e ti faccio sapere! a presto

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento