venerdì 18 gennaio 2013

IL PANE CON I FICHI SECCHI

Quando ho ragione ho ragione.
E' inutile star qui a fare tanti discorsi, io le ricette le devo per forza modificare se no vedi che succede??? 
Succede che viene un macello come questa.
Troppa acqua caro mio chef e ammazza troppo burro.
Ma iniziamo il racconto.
Questa ricetta l'ho copiata pari pari dal libro di Montersino.
Ma mentre la facevo avevo già capito che per me non andava bene.
Mi è venuta troppo collosa e poi appena cotta che ha fatto??? bleeeeeeeeeeeeee sgonfiata!!!
Comunque è brutto da vedersi ma ragazze mie che sapore che ha.
Molte non l'avrebbero postato ma siccome è spettacolare voglio che sappiate la ricetta e se la fate meglio di me beh sono felice.
Ecco come ho riciclato i fichi secchi aperti nelle feste.



INGREDIENTI:

280 g di farina 00 MOLINO CHIAVAZZA
120 g di farina manitoba MOLINO CHIAVAZZA
180 g di acqua (io vi consiglio meno)
20 g di lievito di birra
80 g di burro
160 g di fichi secchi
12 g di sale GEMMA DI MARE

Io ho fatto tutto naturalmente con la macchina per il pane con programma normale ma la spiegazione che scrivo sotto è per chi non ce l'ha e lo fa a mano.
Tagliate i fichi a pezzi piccoli piccoli e infarinateli leggermente così non si appiccicheranno.
Impastare le farina con il lievito sciolto nell'acqua, il burro ammorbidito e il sale. 
I fichi vanno aggiunti quasi alla fine.
Create un composto omogeneo.
Come dicevo prima io vi consiglio di sciogliere il lievito in metà acqua e l'altra metà metterne fino a che serve per me era troppo appiccicoso quindi se impastate a mano vedrete che ce ne va meno.
Fate lievitare a circa 28 gradi il panetto per almeno 1 ora ben coperto poi mettetelo in una teglia da plumcake e fate continuare la lievitazione ancora per 1 ora sempre a 28 gradi. Cuocere in forno a 200° per circa 30 minuti.
Appena cotto toglierlo dalla teglia e far freddare su una gratella.
Consigli per mangiarlo??? 
Tostatelo, spalmateci un pò di burro e una bella fetta di crudo.

Con questa ricetta partecipo alla sfida di gennaio di l'ennesimo blog di cucina dove la parola d'ordine era RICICLARE.


32 commenti:

  1. deve essere una bomba questo pane, anche se la ricetta bisogna, quindi, modificarla....ciao

    RispondiElimina
  2. che gusto questo pane ai fichi, quanto mi piace!!!

    RispondiElimina
  3. Brava! Hai fatto bene a postare la ricetta, ho proprio dei fichi secchi di natale da riciclare:)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. fammi sapere se ti viene bene, ci tengo

      Elimina
  4. anche a me la quantità d'acqua sembra troppa rispetto ai 400 g di farina visto che c'è anche il burro, meno male che ha compromesso solo l'aspetto ma non il sapore!
    buon w.e.!!!

    RispondiElimina
  5. L'aspetto non mi sembra che sia male e poi l'importante è il sapore. Un abbraccio.


    pastaenonsolo.blogspot.it

    RispondiElimina
  6. Non l'avevo mai visto prima, ma dato che amo i fichi secchi mi segno questa tua bella ricetta! :D Buon fine settimana! ^__^

    RispondiElimina
  7. Ottimo! Anche se si e sgonfiato ...succede! Buona serata

    RispondiElimina
  8. ciao cara e grazie per la visita. spero riusciro' a rifare i bomboloni anche se il tempo in questo periodo scarseggia. mi piace questa ricetta perche' usa il lievito di birra. per me il lievito naturale (pasta madre o di birra) e' magico. un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. infatti non ho tempo di farmi quello naturale allora preferisco questo

      Elimina
  9. grazie coraggiosa per aver condiviso questa ricetta,anche se per te non è bellissima come volevi...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. insomma sarebbe inaccettabile per un blog mettere i propri errori ma per me ormai è come parlare tra amici e poi chi dice che non trovo qualcuno che la prova a fare e la fa bene per capire dove ho sbagliato???

      Elimina
  10. Per me è spaziale!! Io amo tutto ciò che contiene i fichi e allora...mi segno la ricetta!
    Buon we

    RispondiElimina
  11. stupendo e buonissimo!adorooo
    io mi aggiungo se ti va passa da me

    RispondiElimina
  12. è che le ricette di cucina bisogna provarle e riprovarle, a volte basta uan temperature del forno troppo alta e vengono fuoti dei piccoli inconvenienti, ma chi non fa non prova e non sbaglia mai e poi ridere si sè fa sempre bene

    RispondiElimina
  13. Ma sai che anche io ho notato che a volte i ricettari di titolati chef hanno sempre qualche difficoltà di realizzazione..forse omettono qualcosa volontariamente per farci sentire abbattute? Io credo che il tuo pane sia stupendo e posso immaginare la delizia del sapore. Inoltre la ricetta è interessante per il riciclo...complimenti e in bocca al lupo per il contest!

    Buona domenica cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. pensavo di essere io sbagliata ma vedo che allora siamo in 2 ahahahahahahahh

      Elimina
  14. bellissima idea lo abbinerei con un buon formaggio tipo il, brie...

    RispondiElimina
  15. Deve essere veramente buonissima!!! Un bacio Eleonora

    RispondiElimina
  16. Mamma mia che bontà!! Complimentiiiii

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento