venerdì 28 settembre 2012

RALLO'S BLOG FRIENDS DAY CROSTINI DI PESCE GHIACCIO ALLA MEDITERRANEA

Sono felicissima di partecipare a questa idea che ha creato l'azienda agricola  Rallo.
Alcuni mesi fa li avevo contattati per sapere se era possibile iniziare una collaborazione e loro mi parlarono di questo giorno veramente speciale.
Mi hanno fornito del vino che avrà l'onori di casa dell'azienda e mi hanno chiesto di partecipare proponendo una ricetta da abbinarci insieme.
Sono stati gentilissimi a fornirmi di 2 bottiglie così ho potuto assaporare il suo gusto e ho deciso per la mia ricetta.
Il vino di cui parliamo è il Bianco Maggiore un vino nato a Marsala e che prende il nome dal volatile bianco che trascorre l'inverno tra le saline.




La ricetta che subito mi è venuta in mente ha origini liguri ma l'ho creata più mediterranea per poterla unire alla Sicilia.

L'originale ricetta prevede come pesce i bianchetti e vi giuro ho girato quasi tutta la toscana e mia madre che abita a Carrara anche una buona parte della Liguria ma niente da fare niente bianchetti.
E' difficile trovarli e così sempre decisa nella mia decisione di fare questa ricetta ho ripiegato in un pesce che poteva sostituirlo e che è più facile da trovare.
Il pesce ghiaccio.
Lo so non è un pesce pregiatissimo e made in Italy ma è più commerciale.
Comunque consiglio questa ricetta se avete la fortuna di trovare i bianchetti.
L'idea è stata quella di un crostino con pane toscano con sopra un composto di pomodoro fresco, capperi, olive e pesce ghiaccio.
Vi consiglio di usare capperi sotto sale e non sott'aceto perchè l'aceto se non tolto bene potrebbe rovinare il sapore del pesce.




Ingredienti :
1 confezione di pesce ghiaccio
1 cucchiaio di capperi sotto sale
15 olive verdi toscane
1 spicchio di aglio
2 pomodori maturi
pepe TEC AL
prezzemolo
pane toscano


Ho fatto scongelare il pesce ghiaccio.

In una padella ho messo a rosolare in un filo d'olio lo spicchio di aglio schiacciato.

Ho unito i capperi sciacquati accuratamente e le olive denocciolate e tagliate a piccole falde.

Ho aggiunto il pesce ghiaccio che avevo anche esso lavate bene sotto acqua corrente e infine i pomodori già precedentemente spellati e tagliati a dadini.

Ho cotto fino a che il pomodoro non ha fatto ritirare la sua acqua di vegetazione ho salato e pepato,  alla fine ho spento tenendo il sughetto in caldo.

Ho tagliato a fette il pane toscano e l'ho fatto tostare in forno fino a farlo diventare croccante ma non duro.

Ho servito i crostini ben caldi e il vino a temperatura di 10°.

Ringrazio ancora l'azienda agricola Rallo per questa bellissima opportunità. 

Con questa ricetta partecipo al contest di la forchetta nel brodo 

 

40 commenti:

  1. Elena, si, ho saputo che a Firenze in questo periodo, proprio per la schiacciata, vendono l'uva senza semi, quindi immagino anche a Lucca. In bocca al lupo per la collaborazione!

    RispondiElimina
  2. bella idea!!!! e bella collaborazione, complimenti!!

    RispondiElimina
  3. non conoscevo il pesce ghiaccio, la tua ricetta mi sembra ottima! goloso anche l'abbinamento

    RispondiElimina
  4. molto sfizioso questo aperitivo/antipasto, a presto e buon we !

    RispondiElimina
  5. Mai sentito il pesce ghiaccio, ma tu ne sai una più del diavolo, immagino che buon sapore e l abbinamento deve essere strepitoso! Che fortuna partecipare a questa bella iniziativa!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie si mi piace molto questo genere di collaborazione molto impegnativa e emozionante

      Elimina
  6. buonissimo il pesce ghiaccio!accompagnato da un buon vino poi.........

    RispondiElimina
  7. Mi spiace per te che non hai potuto realizzare la ricetta per come l'avevi ideata, però con il pesce ghiaccio hai trovato un valido sostituto.Complimenti per i tuoi crostini e per la bellissima collaborazione.Ciao.

    RispondiElimina
  8. Che bontà!!! ottimo piatto anche se l'hai dovuto "modificare" e complimenti per la collaborazione!!!

    RispondiElimina
  9. Gustosi i crostini *.* Un buono vino ci sta sempre :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e si un buon vino ci vuole proprio

      Elimina
  10. Ma dai!!! Sostituzione perfetta e crostini deliziosi! Che vai cercando ancora??? Un abbraccio e buon fine settimana!!

    RispondiElimina
  11. Il pesce ghiaccio non l'avevo mai sentito, bella ricettina!!!!

    RispondiElimina
  12. una ricetta davvero originale complimenti.

    RispondiElimina
  13. ciao che bella collaborazione e che crostini invitanti!!!!!!

    RispondiElimina
  14. Ho avuto il piacere di gustare questo ottimo vino e concordo il pesce per me è il suo miglior abbinamento!

    RispondiElimina
  15. ciao Elena, complimenti questo pane tostato col pesce deve essere buono da leccarsi le dita.
    concordo con Donatella (ilcucchiaiodoro), anche secondo me questo vino è abbinato benissimo col pesce :-P
    a presto.
    buona domenica.

    RispondiElimina
  16. sfiziosi da morire buona Domenica

    RispondiElimina
  17. complimenti per la collaborazione e i fanmtastici crostini con il pesce

    RispondiElimina
  18. una bella ricetta ti seguo con piacere se ti va passa da me ciao

    RispondiElimina
  19. un'idea davvero saporita e leggera!!!! brava e....te la copio subito!!!!

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento