sabato 14 gennaio 2012

SALSA DI PORRI


No no no, niente panna, niente limone e niente burro. Lo so che molti la fanno così ma mi dispiace è troppo pesante. Non puoi mangiarlo tutti i giorni o comunque devi farle la salsa li per li e per persone come me che hanno l'orto e la natura da quando è il momento e non tutto l'anno, bisogna trovare il rimedio per poi conservarli.
Ecco il sugo di porri che di regola faceva la mia nonna e che comunque faccio io normalmente. In questi periodi ne faccio a quantità quasi industriali (ahahahahahah) e poi sporziono in piccoli vasetti che metto nel congelatore, per averli anche nei periodi che l'orto non ne ha più.
Ingredienti:
3 porri
700 g di passata
olio sale

Tolgo le foglie dure e quelle verdi ai porri e li lavi accuratamente.Taglio a rondelle i porri e li metto in una pentola con abbastanza olio. Li faccio soffriggere ma non troppo se no poi si bruciano e aggiungo la passata e dell'acqua calda per far cuocere almeno 20 minuti. Salare e quando sarà raffreddata mettere in contenitori e conservare nel congelatore.

1 commento:

  1. Ciao Elena, grazie per la visita!
    Semplice e buonissimo questo sugo, proprio come quelli che fa la mia nonna!

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento