domenica 8 gennaio 2012

I BEFANOTTI TOSCANI

 A casa mia si chiamano i befani ma posto che vai nome che trovi.
Per la prima volta nella mia vita voglio mettere le mani avanti. E' la prima volta che li faccio.
Avevo la ricetta li bellina bellina ma non ho mai avuto il tempo fino a ieri di provarli.
E come dice la mia nonna "chi non fa non falla" infatti la prima infornata è venuta molto ma molto abbronzata hahahahahah.(vedi lato sinistro della foto).
Come liquore io ho usato la sambuca, c'è chi preferisce il rhum comunque sia deve essere bianco se no tingerà i biscotti.
Molti mettono la scorza di arancia ma sinceramente vengono bene anche con la vanillina, a vostro gusto.
Negli ingredienti c'è compreso anche l'uovo per spennellare i biscotti prima di infornarli e le codette colorate mi raccomando la tradizione le vuole a palline non a fili comunque se in casa avete quelle perchè spendere soldi in più??? Il latte sinceramente non l'ho aggiunto era perfetto l'impasto così come era. Lo spessore della pasta è importante mi raccomando se sono troppo bassi non vengono morbidi.

Ma iniziamo con gli ingredienti:

500 g di farina
300 g di zucchero
150 g di burro
4 uova
1/2 bicchiere di latte se serve
1/2 bustina di lievito
1 bicchierino di liquore bianco
1 bustina di vanillina oppure la scorza di un arancio
1 pizzico di sale
codette colorate

*Ammorbidire il burro a temperatura ambiente e iniziare a impastare la farina, 3 uova lo zucchero e il burro.Nel frattempo avrete sciolto il lievito con un dito di latte.
*Aggiungere la vanillina, il liquore il sale e il lievito.Se ce ne è bisogno e vedete che l'impasto non è omogeneo aggiungete q.b. di latte.
*Appena avete una bella palla omogenea avvolgetela nella pellicola e mettete in frigo per almeno 30 minuti.
*Stendete la pasta di almeno 1/2 cm e con le formine iniziate a tagliare i biscotti. Metteteli in una teglia con carta da forno e spennellateli con l'uovo rimasto sbattuto. Fateci cadere sopra le codette e infornate a 180°. Il tempo di cottura varia a seconda dello stampo più o meno grosso che usate comunque circa 15 minuti.
*Fate freddare  e servite!!

Per i bambini sono ottimi con un bel bicchiere di latte, per noi grandicelli un bel bicchiere di vin santo non ce lo toglie nessuno.

Con questa ricetta partecipo al contest di PANDIRAMERINO

4 commenti:

  1. Amo l'antica cucina...grazie del sostegno!Belli i tuoi biscottini!Cari saluti Laura A.

    RispondiElimina
  2. Non avevo mai sentito di questi befanotti, quindi dovro' sicuramente provarli!!!!

    RispondiElimina
  3. troppo carino il tuo blog, soprattutto il titolo ahahahah ciao da tre cognate cuclinarie

    RispondiElimina
  4. Grazie Laura un bacione a te.

    Jenny provali e mi fai sapere

    Care PaNiCa anche il vostro è speciale soprattutto nei commenti pungnti che vi fare tra di voi, a leggervi sembra di entrare nella vostra famiglia.

    RispondiElimina

Grazie per essere venuto a trovarmi, lascia un tuo commento